VOLANT1.jpg (3537 byte)

img00009.gif (11571 byte)

San Vito al Tagliamento

Home Page                                  Pasian di Prato

 

Noi del Gruppo OVCI Junior di San Vito al Tagliamento, raccogliamo fondi per aiutare Angel un bambino di Esmeraldas, in Ecuador, per dargli la possibilitÓ di frequentare la scuola.

 

La segreteria Triveneto in collaborazione con il laboratorio di computer, ha realizzato fascicoli tradotti dall'inglese all'italiano con il seguente titolo: "FAVORIRE LO SVILUPPO DEI BAMBINI PICCOLI CON PARALISI CELEBRALE"

 

Per avere informazioni, scrivere una e-mail al seguente indirizzo ovci@sv.lnf.it

wpe2.jpg (4624 byte)

 

 

 

 

Angelo Bernardo Vallejo Cevallos (in Equador e' costume dare due nomi e due cognomi alla persona) nacque il 28 Ottobre 1993 a Esmeraldas e vive con i suoi genitori LUIS Vallejo e Mirella Cevallos in un quartiere povero della citta' bassa, rione che si snoda lungo le rive del fiume Esmeraldas, chiamato comunemente Isla ┤Piedad.

Nella abitazione, una capanna / palafitta poverissima, fatta di canna, vivono, insieme a lui ed ai genitori, un fratellino piu' piccolo Marco Antonio (che presenta un ritardo nella motricita' e che presto iniziera' anch'egli a frequentare il Centro di Riabilitazione) e la piccolissima Germania. Nella stessa casa vivono anche due fratelli della madre.

Il padre di Angelo fa il pescatore , occasionalmente, quando il tempo e le condizioni lo consentono; la madre si occupa di faccende domestiche; i fratelli della madre frequentano la scuola.

Tre anni fa, quando ci fu segnalata la situazione della famiglia, i bambini erano fortemente denutriti e la madre viveva senza alcun appoggio (neppure quello del marito) con Marco che non era in grado di reggersi sulle gambe e Angelo che non pronunciava nessuna parola comprensibile.

La madre racconta che Angelo, al momento del parto, soffri' di asfissia e che ci fu difficolta' nello svezzamento, tanto che lo sviluppo psicomotorio fu decisamente lento e complesso: comincio' a stare seduto a 3 anni; a camminare verso i 5 anni; a balbettare qualche parola a 3 anni 1/2. Ora frequenta la scuola speciale ed e' al 1 livello di istruzione, con un miglioramento visibile dal punto di vista psicofisico: l'apprendimento e' lento, tenuto conto del limite intellettivo e del suo problema neurologico, ma si notano progressi e miglioramenti in ogni settore. La maestra di Angelo si chiama Guiomar VERA  e la sua classe e' formata da 9 piccoli compagni, (frequenta la scuola dal lunedi al venerdi, dalle 8 alle 13).

All'Istituto viene in bus, un bus che passa lungo la strada principale e che lui puo' raggiungere solo se la mamma lo accompagna alla fermata (difficilmente trova aiuto nei vicini); il papa' si occupa poco della famiglia ed e' la mamma che si occupa totalmente dei bimbi. Le condizioni igienico - sanitarie del rione dove Angelo abita sono alquanto carenti: non arriva l'acqua  potabile e l'unica acqua utilizzata e' quella del fiume; non vi sono fognature e non vi sono strade asfaltate: spesso  adulti e bambini contraggono malattie che vengono affrontate con le poche risorse esistenti  per chi non si puo' permettere l'acquisto di   medicinali.

Oltre al lavoro saltuario del papa' pescatore, non vi sono altri ingressi e  la famiglia e' realmente povera e con poche prospettive di miglioramento futuro. Angelo NON potrebbe frequentare l'istituto, se non fosse economicamente aiutato dagli amici italiani che si sono impegnati a coprire la sua "retta" anche per quest'anno.

 

 

img00009.gif (11571 byte)

wpe1.jpg (5661 byte)

 

 

 

 

Traduzione dall'inglese all'italiano e realizzazione a cura di:

O.V.C.I. - la Nostra Famiglia

Segreteria Triveneto

in collaborazione con:

O.V.C.I Junior

via della BontÓ, 7

33078 San Vito al Tagliamento, Pn

Tel. 0434-842711

E-mail: ovci@sv.lnf.it

 

 

img00009.gif (11571 byte)

.